Ill.mo Sig. Commissario Dr. Bagnato; Ill.mo Sig. Comandante della Polizia Municipale Avv. Levato
Con la presente si porta alla Vostra conoscenza dell’annoso problema inerente i residenti e villeggianti del lungomare di Corigliano Schiavonea nel periodo estivo. Capita, infatti, nel corso delle serate estive, che vi siano vari locali, posti sul lungomare o nella piazzetta Portofino, che emettano musica a forte volume fino alle prime luci dell’alba.

Vi sono locali situati sul lungomare, proprio a poche decine di metri dalle civili abitazioni che, dalla mezzanotte di quasi ogni sera, nei weekend in particolare, convertono i loro locali in vere e proprie discoteche, irrispettosi di leggi (sul disturbo alla quiete) e regolamenti (già emessi da questo comune con amministrazioni Straface e Geraci) ed addirittura con le casse dei loro impianti stereo orientate verso le civili abitazioni.

Ciò in palese spregio a qualsiasi regola del vivere comune!

Si chiede quindi che, le S.V. Ill.me vogliano provvedere alla redazione di apposita ordinanza volta a disciplinare l’emissione di suoni e musiche nel corso della stagione estiva per i locali serali posti all’interno dell’agglomerato urbano di Schiavonea predisponendo, all’uopo, anche di concerto con altre forze dell’ordine e Arpacal, il controllo del rispetto della stessa.

Certi di un tempestivo intervento, porgiamo cordiali saluti.

                                                                                               Comitato “Lungomare Schiavonea”

 


Commenti   

+1 #8 Brescia 2018-05-18 13:38
http://www.lastampa.it/2017/10/14/italia/movida-rumorosa-il-comune-di-brescia-condannato-a-risarcire-i-residenti-00yNFccL4pRPvkYvcdsHmN/pagina.html
Citazione
+1 #7 civiltà del rumore 2018-05-18 13:34
https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/01/movida-schiamazzi-notturni-e-cassazione/2085611/

http://www.oua.it/cassazione-danno-da-rumore-a-prova-semplificata-il-sole-24-ore/
Citazione
+1 #6 Vera MENTE 2018-05-17 10:35
Turista e Dario.. prima di commentare imparate almeno a scrivere. Secondo il vostro ottuso modo di ragionare i turisti arrivano dove c'è più fracasso e confusione o dove c'è ordine, pulizia e rispetto delle regole?
Citazione
+1 #5 Ciittadino 2018-05-17 09:42
E' vero che si è costruita negli anni una città a ridosso del mare, ma non confondiamo il turismo con il consenso di fare ciò che si vuole... Io non abito sul mare ma ciò che avviene nei locali notturni crea problemi alla gente che non si trova dentro questi locali, per cui bisogna rispettarsi, altrimenti è un libertinaggio non rispettare regole che sono state fatte, che esistono.
ps: fra l'altro mi chiedo, come ci si può "divertire" quando dentro il locale due persone si parlano e neanche si sentono per il volume alto? Se è vero che la gente che vuole dormire dovrebbe andare a Piana Caruso, beh, anche la gente che vuol far ballare gli altri andasse a fare i locali lontano dalle case, non si balla necessariamente sul mare, ma si balla.
Citazione
+1 #4 M 2018-05-17 09:21
Essere in vacanza significa anche poter dormire la notte. Sono convinto che chi critica questo comitato abiti lontano da questi luoghi.
Citazione
+1 #3 M 2018-05-17 09:19
Sono d'accordo con il comitato. Essere in vacanza significa anche poter dormire la notte. Sono convinto che chi critica ciò che hanno fatto non vivono vicino a questi luoghi.
Citazione
-2 #2 Turista 2018-05-17 06:20
Se iniziano così.......maaa...
Meglio che andate ad abitare a piana Caruso li si dorme in tranquillità.
Si proprio sii dormite tra la natura e la quiete..
Ma lasciatevi stare per favore...
Citazione
+1 #1 Dario 2018-05-16 20:44
Ma non iniziate a scocciare con queste dichiarazione...!!
poi non lamentatevi se non abbiano turismo...
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.