Operation Smile: quali sono gli obiettivi di questa Onlus?

Immagine che contiene interni, persona, parete

Descrizione generata automaticamente

Le onlus sono organizzazioni senza scopo di lucro di utilità sociale e si impegnano in progetti che possano migliorare la qualità di vita della popolazione. L’età pediatrica è una fase della vita in cui si ha bisogno di maggior sostegno, soprattutto quando si nasce in condizioni sociosanitarie non eccellenti.

La popolazione pediatrica delle aree più povere del mondo può contare sul sostegno dei professionisti sanitari di Operation Smile, onlus italiana impegnata nell’offrire trattamenti chirurgici di alta qualità ai bambini affetti dalle malformazioni craniofacciali.

Una fotografia della situazione mondiale

In Italia possiamo contare su un Servizio Sanitario Nazionale di altissima qualità, considerato uno dei migliori al mondo. Lo stesso non si può dire in tanti altri paesi, soprattutto quando si vanno ad analizzare le aree più povere del pianeta.

E’ stato stimato che sono oltre 2,5 miliardi le persone che non hanno la possibilità di accedere alle cure sanitarie di cui avrebbero bisogno. In alcuni casi i trattamenti erogati non sono all’altezza dei bisogni sanitari, in altri casi non vi è neppure la possibilità di accedere ad un trattamento.

Ogni anno in tutto il mondo sono circa 313 milioni gli interventi chirurgici portati a termine. Un dato interessante è la percentuale di questi interventi che viene eseguita nelle aree più povere del pianeta: il 93,7% degli interventi viene infatti eseguito nei paesi più ricchi, mentre i paesi più poveri contribuiscono con poco più del sei percento al raggiungimento della cifra totale. 

Di cosa si occupa Operation Smile?

La onlus Operation Smile si impegna quotidianamente per offrire trattamenti sanitari di alto livello a tutti i bambini che ne hanno bisogno. Il team di professionisti sanitari della onlus è specializzato nel trattamento chirurgico delle malformazioni facciali e si occupa di risolvere le problematiche dei bambini grazie alle missioni mediche internazionali.

La onlus è attiva in moltissimi paesi ed ha portato a termine o sta svolgendo al momento delle missioni in Europa, Asia, America ed Africa. Oltre ad inviare sul luogo personale medico specializzato, la onlus si impegna anche a stringere delle relazioni con il personale sanitario del luogo: avere un punto di riferimento locale e poter comunicare con i pazienti senza difficoltà di linguaggio è necessario per una corretta gestione del paziente.

Oltre ad offrire degli interventi chirurgici gratuiti per la risoluzione delle malformazioni craniofacciali, il team di professionisti sanitari si occupa anche di seguire i pazienti nel post-intervento, per evitare l’insorgenza di complicanze e per trattare quelle che dovessero presentarsi.

Operation Smile è impegnata inoltre in diversi progetti di ricerca, che hanno come obiettivo aumentare la conoscenza sulla labiopalatoschisi e sulle possibili cause che ne sono alla base.

Non mancano infine dei corsi di formazione per il personale sanitario locale: non basta offrire gli interventi chirurgici per migliorare la qualità della sanità, bisogna anche far sì che medici ed infermieri che continueranno a lavorare nel paese al termine della missione della onlus siano in grado di prendersi cura dei pazienti e di eseguire in autonomia gli interventi chirurgici necessari per il trattamento delle malformazioni craniofacciali.

 

Stampa Email