Chiusura Ospedale Spoke di Corigliano. “Povera terra mia”

E’ di poche ore la “terribile” notizia dell’ormai immediata chiusura dell’Ospedale Spoke Guido Compagna di Corigliano Rossano, Area Urbana Corigliano. 

Non stiamo qui a valutare o commentare i risultati dell’ispezione ministeriale, avvenuta nelle scorse settimane, ma questo governo e il ministro Speranza, non possono assolutamente prendere un provvedimento del genere per questo già martoriato territorio. La soppressione del “Guido Compagna” sarebbe una tragedia. La società civile non può restare immobile difronte questo scempio, l’ennesimo che denuncio, su queste pagine, ormai da mesi. Chiedo pubblicamente al Sindaco, Dott. Stasi, di attuare tutte le iniziative possibili affinché lo Spoke di Corigliano rimanga aperto. Chiedo ai parlamentari di questo territorio, ben 4, di alzare la voce contro chi dovrebbe tutelarci arrivando anche a “gesti forti”, se il “vostro governo” non vi ascolta, DIMETTETEVI! Così darete un segnale forte d’amore verso chi vi ha scelto. Non possiamo perdere lo Spoke di Corigliano, lo dobbiamo soprattutto ai malati, lo dobbiamo ai nostri figli. Terra mia, dici basta a questa violenza, dobbiamo reagire, ci stanno rubando tutti i diritti, anche quello di VIVERE!
francesco caputo

Stampa Email