Scuola in diretta all’I.I.S. Luigi Palma di Corigliano-Rossano

Grande successo per il percorso delle competenze trasversali e l’orientamento al lavoro dal titolo “Scuola in diretta”. All’Istituto “Luigi Palma” di Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza, gli studenti della classe VB dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione si sono cimentati nella produzione di un vero e proprio talk show televisivo, mediante l’uso di strumentazioni tecnologiche simili a quelle dei grandi broadcaster come Rai, Mediaset e Sky. 

L’azienda IAMU, con il suo direttore Sergio Conti, da anni impegnata in progetti per studenti in tutta Italia, ha stimolato i giovani collaboratori a tirar fuori il proprio talento per raggiungere l’obiettivo finale e messo a disposizione regia, mixer, telecamere e microfoni per mettere in gioco tutte le competenze apprese sui banchi di scuola. Dal team degli autori, fino allo staff di produzione, tutta la classe è stata coinvolta per una settimana di lavoro intenso. Due i temi scelti dai ragazzi e trattati con sensibilità e professionalità: la lotta contro la violenza sulle donne e il futuro del territorio calabrese, con le opportunità offerte e da creare. Carica di emozione è stata la presenza in qualità di ospite in studio di Rosa Luzzi, la mamma di Fabiana, sedicenne studentessa dell’istituto “Palma” uccisa dal fidanzato alcuni anni fa. La signora Rosa ha rivolto parole di affetto ai ragazzi e, intervenendo nel programma televisivo, ha anche voluto dare alcuni consigli alle giovani donne perché non capiti mai più quello che è successo a sua figlia. Un’altra storia al femminile ha caratterizzato il talk, storia di successo e di imprenditoria rosa, con l’azienda “Biosmurra” protagonista. Una delle due proprietarie, Cristiana, intervenuta nel programma, ha risposto alle domande degli studenti sulle concrete possibilità di rimanere in Calabria e investire sul proprio territorio: «È una sfida difficile, ma i risultati arrivano se ci metti tutta la passione e la dedizione, senza cercare scorciatoie» ha detto l’imprenditrice. Al termine della produzione, la dirigente ha voluto ringraziare in particolare modo la referente PCTO per il Corso di Grafica Prof.ssa Carmen Anello ed i docenti Anna Brunetti, Marta Calcopietro e Costantino Sammarra che hanno formato e quindi accompagnato gli studenti in questo percorso che li proietta già nel mondo del lavoro: «Li ho visti felici e coinvolti - ha detto la Dirigente Cinzia D’Amico commentando il progetto “Scuola in diretta” della IAMU -. Per noi è molto importante che si rapportino con il mondo del lavoro e capiscano cosa li aspetterà tra qualche mese, appena usciti da scuola». Il successo di questa prima settimana guarda già al futuro prossimo: una nuova esperienza coinvolgerà la classe VA dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione, con nuovi temi e il medesimo impegno in vista della realizzazione del prodotto finale. Entrambi i prodotti editoriali saranno poi pubblicati sul sito della scuola e sul portale dell’azienda www.iamu.it. Una sfida dopo l’altra per l’istituto “Luigi Palma” di Corigliano-Rossano, che si mostra quale scuola aperta alle novità. Non solo teoria, ma anche applicazioni pratiche e sguardo proiettato al mercato del lavoro in un settore in forte espansione come quello della comunicazione.

Stampa Email