La tragedia di Schiavonea merita rispetto!


Con quale coraggio un comunicato di un partito politico, che ha governato la regione, fino a pochi giorni fa,chiede interventi a favore della pesca, quando proprio questa amministrazione regionale ha rovinato i sogni del lavoro e la tutela dei pescatori di questa regione. Con quale coraggio usare la tragedia avvenuta 45 anni fa dove persero la vita diversi pescatori delle famiglie Celi e Curatolo.

 Le vittime, i loro familiari meritano rispetto e silenzio. La Nuova Sant’Angelo e la Maria Santissima, che hanno procurato morte e dolore, dovrebbero essere ricordate solo per quello che è stato e che non deve accadere più. Avete distrutto la nostra Regione, lasciate perdere le commemorazioni. Quelle sono la memoria, memoria di un popolo di pescatori, che col sudore della fronte e col sacrificio quotidiano, cerca di portare “pane” ai propri figli. Schiavonea merita rispetto, la tragedia di quell’alba di San Silvestro merita rispetto. Buon inizio anno, anche a quelli che dovrebbero tacere…
francesco caputo

Stampa Email