Vicenda “straordinari”, l'ex comandante Levato replica a Vulcano: “S'informi bene, lesa la mia immagine”

Non si è fatta attendere la replica, circostanziata, del già comandante della Polizia locale di Corigliano Rossano, maggiore Arturo Levato, alle dichiarazioni, contenute in una nota stampa diffusa ieri, a firma del consigliere comunale di minoranza Raffaele Vulcano ed afferente la vicenda di alcuni “straordinari”.

“Il consigliere Vulcano – scrive Levato – è stato informato male. Prima di pubblicizzare ed esternare notizie, vada ad acquisire atti di rito e pubblici come la determina n. 32 del 8 giugno 2020 con annessi allegati. Inoltre, vada ad acquisire il contenuto della missiva prot. n. 53256 del 22 giugno 2020. Mi riservo, ritenendo la mia immagine lesa, di tutelare la mia persona – prosegue l'ex comandante – ricorrendo nelle forme di rito innanzi l'Autorità competente. Per correttezza, comunico di aver notiziato delle mie volontà sia il sindaco che il segretario generale”.
Fabio Pistoia

Stampa Email