• Home

Schiavonea, 27 Gennaio 2013

Una settimana è passata. Da tanto Luigi Lombisani occupa il tetto della casa che gli vogliono abbattere dalle parti di via Tramontana, nella pancia di Contrada Giannone di Schiavonea, lungo la costa di Corigliano Calabro. Luigi Lombisani resta lassù e continua a registrare la solidarietà di tanti.

Così nella domenica della riflessione dopo lo tsunami passato, ecco che sul tetto ci sale pure il penalista e opinionista locale Emanuele Monte che non fa sconti sulla vicenda e si indigna a muso duro. Dabbasso, intanto, le donne del quartiere fanno pulizia e nella torretta a SibariTv è data la possibilità di guardare come vive, male, Lombisani. Qui, nell'inferno di una Contrada senza nulla...
I FATTI SONO CRUDI, LE IMMAGINI FORTI: SE NE CONSIGLIA LA VISIONE A UN PUBBLICO ADULTO.

GUARDA VIDEO

Stampa Email