Corigliano-Rossano | Criminalità: Giovanni Arturi “A vozza” torna in cella

Arrestato venerdì pomeriggio dai carabinieri

Recentemente condannato a 4 anni di reclusione per estorsione, in attesa che sulla sentenza si pronunci in via definitiva la Cassazione, era assegnato al regime degli arresti domiciliari. Che avrebbe ripetutamente violato, soprattutto negli ultimi tempi, per come accertato dai carabinieri della Compagnia coriglianese.

I quali nel pomeriggio di venerdì scorso l’hanno arrestato per l’ennesima volta, questa volta però non per riportarlo ai domiciliari bensì per rinchiuderlo in una cella del carcere di Castrovillari. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email