Un caro e indelebile ricordo dell’amico e collega Francesco Vitali Salatino

Francesco Vitali Salatino non è più tra noi.
I familiari, gli amici, i colleghi di lavoro, attoniti, si chiedono: perché ?
Tendono l’orecchio, attendono la risposta, ma Francesco ci ha oltrepassati; com’era suo costume.


Non ci ha suggerito il meglio, per noi, come soleva fare.
A questo punto: “chiniam la fronte al massimo fattor” e diciamo col Manzoni: “quel Dio che atterra e suscita, che affanna e che consola … accanto a lui posò”.
Grazie Francesco.

Il Gruppo di lavoro dell’Archivio – Biblioteca Comunale “Francesco Pometti” del Comune di  Corigliano Calabro
Stefano, Laura e Emerlinda

Stampa Email