Schiavonea, la protesta delle famiglie di Viale Riccione: “Amministrazione, dove sei?”

“Viviamo in una situazione di pericolo permanente, con i calcinacci che cadono ogni qualvolta c’è un po’ di vento, nonché infiltrazioni d’acqua, sporcizia, degrado e totale abbandono. Chiediamo l’intervento dell’Amministrazione comunale, del Sindaco, degli Assessori, perché qui non si vede mai nessuno”.

A parlare sono i cittadini residenti in Viale Riccione, nel cuore del borgo marinaro di Schiavonea, ove insistono le cosiddette “case popolari” che ospitano circa una quarantina di famiglie coriglianesi. Donne e uomini ormai esasperati a causa delle difficili condizioni di vivibilità con le quali sono costretti a convivere ogni giorno, tra disagi e rischi d’ogni genere.
“Deve forse accadere qualche disgrazia, magari cadere un calcinaccio addosso a qualcuno, per richiamare l’attenzione delle preposte istituzioni? Speriamo proprio di no. Non possiamo neppure consentire ai nostri bambini – affermano i residenti di Viale Riccione – di giocare liberamente sotto casa, per via della situazione pericolosa fin qui descritta. Attendiamo risposte, altrimenti siamo pronti alla mobilitazione”.
Fabio Pistoia 

Stampa Email