Pulitura fogna a cielo aperto nel quartiere “Acquedotto”


Il comitato di quartiere “Acquedotto”, da sempre vicino alle esigenze dei residenti della popolosa area del centro storico dell'area urbana di Corigliano ha, nelle scorse settimane, denunciato il grave stato di degrado in cui versa il quartiere; in particolare, sono stati segnalati gravi e persistenti disagi in alcuni vicoli di Viale Rimembranze; 

nello specifico, attraverso un post pubblicato sulla nostra pagina Facebook lo scorso 10 gennaio e le segnalazioni agli uffici competenti si è tentato di sensibilizzare l'amministrazione nel risolvere una problematica legata ad una continua ed irrisolta fuoriuscita di liquami; ci corre l'obbligo di comunicare che l'intervento è avvenuto e dopo ben tre accessi in pochi giorni da parte degli operai preposti, si è provveduto a risolvere il problema, individuandone peraltro la causa la quale, ancora una volta, così come già constatato in relazione alla raccolta differenziata, ci ha tristemente resi edotti delle pessime abitudini di alcuni residenti del quartiere.
Difatti, la fogna in questione, a servizio di un singolo fabbricato del quartiere, risultava totalmente invasa da immondizia e materiale di vario genere che, incautamente ed incoscientemente, viene gettato negli scarichi delle unità immobiliari.
Ci è stato sollecitato, pertanto, di avvertire la popolazione del quartiere di prestare la massima attenzione, al fine di evitare che i disagi possano ripetersi in futuro.
A tal fine, invitiamo tutti i residenti ad una maggiore collaborazione, con lo scopo di non rendere vana la già difficile missione che il comitato ha inteso intraprendere, ossia quella di non far considerare le aree dei centri storici come zone meno “tutelate”;
---A tal proposito continuiamo a far presente che persiste, al di là del singolo intervento sulla rete fognaria, la situazione di totale degrado del quartiere: strade sporche e dissestate, rifiuti raccolti, a differenza di altre zone della città, a cadenza non regolare e al di là dell'emergenza rifiuti, mancata previsione nella nostro quartiere della raccolta differenziata spinta, spazzini fantasma che si vedono una tantum:basti notare che per strada sono ancora presenti i resti dei botti sparati a capodanno!!! Ribadiamo con forza di non essere e non sentirci cittadini di serie B: chiediamo e pretendiamo che anche nel nostro quartiere siano prestati dal Comune i servizi minimi che ci consentano di vivere in maniera dignitosa.--- Nello stesso tempo, invitiamo tutti coloro i quali si lamentano in maniera passiva e senza rendere alcun contributo al nostro servizio, di vigilare ancor più di quanto fatto sino ad oggi; sarebbe davvero spiacevole apprendere che proprio i principali nemici del quartiere, quelli che non rispettano alcuna regola del bene comune e del vivere civile, sono i primi a pretendere soluzioni rapide e definitive.

Comunicato stampa
Comitato di Quartiere Acquedotto 

Stampa Email