IIS "Luigi Palma"

    Istituto Tecnico Economico e Tecnologico - Liceo Scientifico a Indirizzo Sportivo

     

    Iscrizioni per l’anno

    scolastico 2019/2020
     

    LE ISCRIZIONI SONO APERTE, DALLE 8.00 DEL 7 GENNAIO ALLE 20.00 DEL 31 GENNAIO 2019. IN QUESTO PERIODO, SARÀ POSSIBILE COMPLETARE LA DOCUMENTAZIONE ONLINE

    GUARDA IL VIDEO SPOT

     

    Skizzati Group 1991:una vita per due colori

    Lo “Skizzati Group 1991” costituisce da più di vent'anni,quella che è la parte più calda e passionale del tifo coriglianese.Lo storico gruppo,che sostiene l'A.S.D. Corigliano Schiavonea,non si è mai distaccato dalla società,seguendola nella maggior parte dei campi in trasferta,ed in qualsiasi categoria. Dai fasti della Serie D,fino alle leghe minori,il gruppo ultras,si è sempre contraddistinto nel dimostrare l'amore e l'attaccamento per questi colori.


    Attraverso un'esclusiva intervista,rilasciata da uno degli elementi di spicco della tifoseria,conosciuto nell'ambiente come VECHO,cerchiamo di carpirne i segreti,ed apprezzarne le dinamiche.
    COSA VUOL DIRE ESSERE UNO “SKIZZATO”?
    <<Essere uno “Skizzato”,significa sostenere e difendere,incondizionatamente dal lucro e da tutto,i colori e la bandiera per cui tifiamo,poiché rappresentano la nostra città.
    Il sostegno e l'amore che riusciamo a dimostrare per questi colori,rappresentano per noi la vittoria più bella,che non può essere sostituita da nessuno Scudetto o Champions League.>>.
    CHI E' CHE FA PARTE DEGLI “SKIZZATI”?
    <<Gli “Skizzati”,al momento contano  un centinaio di membri,che variano dal membro un po' più grande della vecchia guardia della tifoseria,fino al giovane  che si è avvicinato da poco alla squadra;diverse categorie di persone,dunque,che sono,però, accomunate,dalla stessa voglia di sostenere e difendere i colori societari.>>

    CHE RAPPORTO ESISTE TRA I MEMBRI DEL GRUPPO?
    <<Tra Skizzati,in genere,si è buoni amici,e ci sono dei comportamenti da rispettare,quali essere persone affidabili,riuscire a riconoscere i propri errori,ed essere pronti d ascoltare i consigli di tutti.In pratica tre parole su tutte:onestà,rispetto e lealtà.>>

    GLI SCONTRI DI ROMA,NELLA FINALE DI COPPA ITALIA 2014.QUALI SONO I TUOI PENSIERI SULLA VIOLENZA TRA ULTRAS RIVALI?
    <<Questo è un argomento molto più grande di noi. A prescindere,credo che bisognerebbe cercare di distinguere quelle che sono le parti più estreme e deviate di una tifoseria,da quelle che vanno allo stadio semplicemente per tifare la propria squadra.E in tal proposito,le riforme che si stanno preparando al governo,tendono ad uccidere qualsiasi forma di tifoseria organizzata,senza fare distinzioni. Posso affermare fortemente,conoscendo i membri dello “Skizzati group 1991”,che noi non arriveremo mai a quei livelli.>>
    QUALE PARTITA TI HA LASCIATO UN RICORDO INDELEBILE?
    <<Personalmente,essendo stato io,anche un calciatore del Corigliano Schiavonea,ricordo con piacere l'andata dei Play-out di Promozione della stagione 2008/2009,contro la Promosport.
    Era una situazione particolare,poiché dopo alcuni anni e varie vicissitudini,eravamo riusciti a fare intitolare la curva dello stadio “Brillia”,al nostro amico e membro del gruppo “skizzati”,Paolo Giuseppe Pagnotta,scomparso prematuramente nel Maggio di pochi anni prima.In quella partita riuscii anche a segnare,ed esposi una maglietta con scritto “PAOLO VIVE”,stessa maglietta che era indossata dagli ultras in curva.
    Parlando invece a nome degli “Skizzati”,credo che la partita che è entrata di diritto nella memoria del gruppo,è stata senz'altro la trasferta a Messina,contro la Sancataldese,disputata agli inizi degli anni 2000,in Serie D.Per quell'occasione,si mobilitarono davvero un'enorme quantità di tifosi verso la Sicilia,dimostrando tutto l'amore e l'attaccamento per questi colori.>>

    COSA SI ASPETTANO GLI “SKIZZATI”,IN QUESTA STAGIONE,DALLA SQUADRA?
    <<Essendo andati a vedere la prima uscita stagionale della squadra,a Camigliatello,contro il Messina(squadra di Lega Pro),abbiamo visto il nostro Corigliano tenere bene il campo e lottare su ogni pallone. Se queste sono le premesse,ci aspettiamo una grande stagione da parte dei ragazzi.Come ci aspettiamo,da chi di dovere,una migliore manutenzione del nostro stadio,visto che le condizioni attuali non sono proprio delle migliori. Per l'inizio di quest'annata,ci teniamo a ringraziare calorosamente,il nostro presidente,Cosimo Elia,che anno dopo anno,continua a far esistere e sopravvivere,con molti sacrifici, la nostra squadra.>>

    Tra le manifestazioni organizzate di recente dalla tifoseria,si cita,il primo memorial “Pagnotta-Campana”,torneo di beach soccer,che ha visto scendere in campo oltre che alla tifoseria coriglianese(la quale è riuscita ad onorare la memoria dei suoi appartenenti vincendo il torneo),anche quelle amiche di Sambiase,Trebisacce ed Acri.Il tutto,è stato attuato,appunto, per ricordare due membri dello “Skizzati group 1991”,che ci hanno lasciato troppo presto.
    Il quadro che emerge da queste dichiarazioni è lampante;la tifoseria è carica, e non vede l'ora che la stagione abbia inizio,per dare il loro sostegno all'undici biancazzurro,sperando in traguardi sempre più grandi e pretigiosi.

    ANGELO MERINGOLO