• Home

Coalizione per Gioacchino Campolo Sindaco: “Istituire tre Commissioni Consiliari, con attività aperte ai cittadini e pubbliche su internet”

Il candidato a Sindaco Gioacchino Campolo ed i candidati al Consiglio Comunale della coalizione civica giovanile che lo sostiene, costituita da “Liberi Ausoni” e “Lista Sole”, intendono riportare al centro della vita politica locale ed in cima all’agenda amministrativa il rilancio, effettivo e non formale, delle Commissioni Consiliari.

Un tema, questo, volutamente ignorato dai partiti politici locali e da quanti hanno rivestito ruoli di governo nella nostra città: una grave colpa alla quale si intende porre rimedio poiché si ritiene di vitale importanza l’attività in seno a questi organismi di controllo, garanzia, incontro e confronto tra quanti siedono nel civico consesso.

Le Commissioni Consiliari Permanenti che la Coalizione pro-Campolo intende istituire sono tre, aventi rispettivamente competenza nelle seguenti materie:

I Commissione: Bilancio – Regolamenti;

II Commissione: Urbanistica – Edilizia privata e pubblica – Lavori pubblici;

III Commissione: Turismo – Ambiente.

Per il funzionamento delle Commissioni Consiliari Permanenti si utilizzeranno le risorse e gli strumenti disponibili per il Consiglio Comunale. Le Commissioni, relativamente alle materie di propria competenza, dovranno obbligatoriamente organizzare consultazioni mensili ed audizioni di organismi associativi, forze sociali, politiche ed economiche, il cui programma è deciso da ciascuna Commissione. Inoltre, potranno richiedere l’intervento alle proprie riunioni del Sindaco, degli Assessori, dei presidenti delle Commissioni Consultive, dei dirigenti, dei funzionari e dei titolari degli Uffici Comunali, degli amministratori di Enti Consorziati, dei rappresentanti del Comune in altri Enti, dei concessionari di servizi comunali. I soggetti convocati, in forza della richiesta, saranno tenuti ad intervenire. Ogni Commissione Consiliare Permanente sarà composta da Consiglieri rappresentanti tutti i Gruppi Consiliari. Tutti i Consiglieri Comunali avranno diritto di far parte ad almeno una Commissione. I gruppi Consiliari avranno diritto ad un numero massimo di rappresentanti nelle Commissioni Consiliari Permanenti complessivamente pari al numero dei Consiglieri del Gruppo, aumentato del trenta per cento arrotondato all’unità superiore, e comunque essere rappresentati da almeno un consigliere in ogni Commissione.

Visto che le Commissioni Consiliari svolgono attività determinanti ai fini della gestione della città, ma che si tengono in orari incompatibili con gli impegni lavorativi della maggior parte dei cittadini, e considerata la probabilità che più Commissioni (Permanenti e Consultive) si possano riunire lo stesso giorno e allo stesso orario, impedendo così la partecipazione dei cittadini ai lavori di tutte quante le riunioni, si farà in modo che il Sindaco ne ordini le dirette in streaming e le registrazioni delle suddette Commissioni e che queste siano inserite nel sito internet del Comune di Corigliano e siano consultabili dai cittadini in qualsiasi momento.

Tutto ciò per rendere maggiormente funzionante l’attività del Consiglio Comunale, reale il ruolo dei singoli Consiglieri, trasparente e democratico il grado di partecipazione della popolazione alla vita pubblica della comunità.

 

14 Maggio 2013

 

Coalizione per Gioacchino Campolo Sindaco

l’Ufficio Stampa{fcomments}{jcomments off}

 

Stampa Email