Incontro con i candidati a sindaco al comune di Corigliano su Acqua, Rifiuti e Mobilità

Viviamo una fase storica molto importante, caratterizzata da vent’anni di Neoliberismo sfrenato senza nessuna regolamentazione, in cui la classe politica ha perso molta credibilità in termini anche di onestà e rispetto delle regole con buona pace all’epoca di mani pulite. Alla luce di questo, cittadini e  movimenti politici si sono prodigati nell’organizzare, con le loro forze, delle battaglie per fare opposizione a quelle che sono state le scelte, che invece di migliorare la qualità della vita, hanno contribuito a far arricchire esclusivamente le multinazionali, depredando e sfruttando il territorio mascherando il tutto con operazioni definite necessarie e risolutrici.

Nel Giugno di due anni fa più di 50 milioni d’italiani hanno detto SI, per dire NO all’idea di società imposta dall’alto, basata sul profitto fondato sullo sfruttamento e la negazione dei diritti.
Ad oggi ci ritroviamo con una Legge sulla gestione del servizio idrico fatta da Monti, che rimanda l’ostacolo della privatizzazione ma non lo elimina e quindi getta nel dimenticatoio il voto referendario.
Dopo 16 anni di commissariamento all’emergenza rifiuti la raccolta differenziata parte solo a parole, mentre le classi politiche di governo continuano a fare affari con la criminalità organizzate e le aziende che si occupano del dis-servizio.
Con le pesanti manovre finanziarie imposte dall’Europa e dal Governo Monti la classe politica regionale ha eliminato le tratte ferroviarie, dimenticandosi che  lavoratori e studenti utilizzano quei mezzi per guadagnarsi da vivere e costruire un futuro, salvo poi ricordarsi dei cittadini in campagna elettorale . L’U.D.S chiede ai candidati a sindaco di pronunciarsi anche sull’impegno di costituire la “Carta Io Studio Corigliano” visto la non applicazione della “Carta Io Studio(Nazionale)”. Chiediamo una riorganizzazione del servizio pubblico locale per risolvere l’emergenza dei “pullman-pollaio” e delle corse che riteniamo organizzate in maniera inadeguata all’esigenze degli studenti.
Invitiamo tutti i candidati a sindaco ad intervenire su questi temi e dire la loro il 17 Maggio alle 17.00 in p.zza Portofino a Corigliano Schiavonea.
Relatore Emanuele Ritacco Comitato Legge Rifiuti Zero;
Flavio Stasi Comitato Regionale Legge Rifiuti Zero;
Simone Polino Unione degli Studenti;
Ci saranno dei punti di raccolta firme per le proposte di Legge popolare “Rifiuti Zero” e “Acqua Bene Comune”, partecipiamo numerosi.
 

Stampa Email