Mario Gallina: noi, lontani dai pacchetti di voti e da favori da ricambiare

In un video pubblicato sul suo blog (www.mariogallina.com), il Candidato a Sindaco per Rivoluzione in comune e Rifondazione Comunista, Mario Gallina, sottolinea la scelta di tenere lontano dalle sue liste e dal suo programma i cosiddetti “portatori di pacchetti di voti”, così da poter pensare esclusivamente agli interessi della città, nel caso di un successo elettorale, e non a favori da dover ricambiare.



 “Per la mia campagna elettorale – ha dichiarato l’architetto Gallina - avrei potuto coinvolgere quelle quindici, venti persone portatrici di voti che ci sono a Corigliano e che, generalmente, non hanno un’ideologica connotazione politica. Queste persone, come tutti sanno, mettono a disposizione i loro voti per fare i grandi numeri, ma voi capirete che se un sindaco si affida a pacchetti di voti già precostituiti, poi, dovrà in qualche modo sdebitarsi nei confronti di queste persone, ricambiare la cortesia insomma, legiferando a favore di questi signori prima ancora di mettersi a fare gli interessi della cittadinanza tutta che, per molti aspetti, è ormai allo stremo delle forze.

NOI NON VOGLIAMO AVERE ALCUN LEGAME DI QUESTO TIPO, NOI VOGLIAMO AVERE LE MANI LIBERE perché domani, nel caso in cui dovessimo vincere le elezioni, potremo mantenere tutto quello che abbiamo promesso alla città, e se così non dovesse essere, senza alcuna coda di paglia, renderemo partecipe tutti i cittadini del motivo per il quale non possiamo. VOTARE PER NOI SIGNIFICA DARE UN VOTO LIBERO, SGOMBRO DA QUALSIASI INTERESSE, SEMPLICEMENTE LEGATO AD UN PROGETTO PER QUESTA CITTA’ E PER IL SUO FUTURO”.

Ufficio Stampa Rivoluzione in comune

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sito: www.mariogallina.com"

Stampa Email