Io ho un sogno

Written by Antonio Lavorato on . Pubblicato in Politica

Io ho un sogno, come disse Martin Luther King.
Ho il sogno di vedere la nascente nuova città di Corigliano-Rossano come la più bella della Calabria, la più vivibile, la più attraente.
Ho il sogno di vederla crescere culturalmente, diventando centro propulsore per la nascita di mille iniziative di conoscenza e di istruzione, di tutte le arti e di ogni manifestazione dell’intelletto umano.

Ho il sogno di vederla gradualmente unificata urbanisticamente, con uno sviluppo del territorio baricentrico alle due odierne realtà municipali, con una grande arteria di congiungimento lungo la quale possa svilupparsi una edilizia costituita da villette, all’americana.
Ho il sogno di sentirla viva, capace di cogliere subito ogni attimo dei cambiamenti del mondo moderno.
Ho il sogno di sentirla autorevole, pronta ad indirizzare e guidare lo sviluppo di tutto il territorio dello Jonio cosentino.
Ho il sogno che diventi un rinomato centro turistico ed un importante riferimento di attività commerciali.
Ho il sogno di avere contezza che i nuovi cittadini metropolitani siano consapevoli della imperdibile occasione che si apprestano a vivere, affinché essi possano contribuire con convinzione a determinare con i loro comportamenti un futuro migliore per le nuove generazioni del territorio.
Chi sarà chiamato ad amministrare la nascente nuova città dovrà avere autorevolezza e non autorità, pronto al dialogo con chiunque voglia contribuire al raggiungimento dei migliori obiettivi possibili, dovrà possedere doti di capacità organizzativa e forza di decisioni non condizionate da interessi particolari e di parte.
Se Egli proviene da ruoli istituzionali e politici dovrà dimostrare di non essere mai stato un voltagabbana, tradendo precedenti posizioni per interessi personali, poiché ciò non può garantire la necessaria fiducia che i cittadini dovrebbero riporre in lui.
Almeno questo, oltre a non avere situazioni penali pendenti.
Chi sarà chiamato a rappresentare la nascente nuova città dovrà essere comunque, prima di tutto, un sognatore !

Antonio Lavorato è un noto commercialista, che in passato ha rivestito ruoli dirigenziali ed apicali in vari settori del territorio.
E’ stato per 18 anni Direttore del Consorzio ASI della provincia di Cosenza, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Castrovillari e Corigliano Cal., Commissario Liquidatore del Comune di San Demetrio Corone, nonché Delegato di Forza Italia per i Collegi camerali dello Jonio, anche se da tempo non frequentata, per citare i più importanti.
Figlio di padre rossanese e madre coriglianese, è stato sin dall’inizio fautore della unificazione dei due Comuni.

Stampa