I residenti di Torricella chiedono un incontro al Sindaco Stasi

Auguri di buon lavoro dalla comunità di Torricella (area urbana Corigliano). Sono quelli che rivolge al Sindaco Flavio Stasi un gruppo di cittadini residenti nella suddetta frazione, per la cui risoluzione delle problematiche locali invocano un incontro con lo stesso neo primo cittadino di Corigliano Rossano.

“Chiediamo a nome della nostra comunità – si legge in una nota a firma del portavoce del comitato, Natalino Altomari, cittadino da sempre impegnato nell’azione di denuncia e proposta circa tematiche e disagi di Torricella – un intervento di sopralluogo del Sindaco, dichiarandoci sin da subito disponibili per mostrargli le condizioni di degrado nelle quali siamo costretti a vivere. C’è tanto da fare: urge intervento di pulizia erbacce e ripristino del servizio smaltimento rifiuti davanti le scuole e nelle varie traverse, ripristino illuminazione pubblica, inoltre risolvere il problema della presenza di topi di fogna nel tratto compreso tra la strada del porto e il fosso di scolo adiacente alla stessa. Ci appelliamo alla sensibilità del Sindaco Stasi, che tanta attenzione ha dichiarato voler riporre verso le contrade cittadine per restituire i più elementari diritti di civiltà a tutti noi residenti, anche per il suo impegno come ambientalista, poiché assistiamo spesso al rogo di spazzatura, soprattutto di materiali tossici, con gravi conseguenze per la salute pubblica, nonché per evidenziare la presenza di materassi sparsi in tutta Torricella, ad iniziare dalla zona ove è situata la scuola materna. Chiediamo solo di vivere dignitosamente”.
Fin qui l’accorato appello delle famiglie di Torricella all’indirizzo del Sindaco Stasi, il quale, a fronte della sua nota sensibilità, accoglierà certamente appena possibile tale richiesta per addivenire ad un momento di reciproco incontro e confronto.

Fabio Pistoia

Stampa Email