Corigliano, Falbo:"verso la costituzione di un Club di Forza Italia"

Silvio Berlusconi ha dato il via ufficialmente al ritorno di Forza Italia, con il lancio di una nuova campagna di comunicazione che si concluderà a settembre con la nascita di un nuovo movimento, ed anche a Corigliano i militanti del partito scaldano i motori. Ad intervenire sull'argomento con un comunicato stampa è il coordinatore regionale del Movimento per l'Italia del PDL, Giuseppe Falbo,

portavoce in Calabria dell'on. Daniela Santanchè, che annuncia la costituzione a breve di un Club di Forza Italia a Corigliano. "Sul nostro territorio ci sono tutte le energie e le capacità per dare vita a Forza Italia con un gesto spontaneo e forte. Dal 1994 sono passati 20 anni - spiega Giuseppe Falbo - ma rimangono immutati i valori e i motivi di quell’ impegno civico e politico che ha coinciso con la discesa in campo di Silvio Berlusconi. A spingere al ritorno di Forza Italia una carta dei valori che brilla ancora di un’attualità incredibile oltre che una difesa senza quartiere del Presidente Berlusconi dalla condanna per frode fiscale emessa dalla Cassazione. Per questo abbiamo deciso, con numerosi iscritti e simpatizzanti, di fondare a Corigliano, dopo questa pausa estiva, il primo Club di Forza Italia della provincia di Cosenza, che avrà sede a contrada San Francesco, allo Scalo cittadino. Una scelta strategica e significativa per rivendicare il primato di questa importante area della provincia". "Sarà una Forza Italia che potrà contare su un maggior radicamento e su una storia che si è arricchita di persone e di esperienze politiche diverse ma unite dalla spinta riformatrice e modernizzatrice del Paese – prosegue Falbo – e credo che sia l’occasione per una Forza Italia che nasce da due spinte lontane ma di medesimo segno: una scelta che viene da Silvio Berlusconi e un’ adesione dal basso, dai territori. Una Forza Italia fatta da chi si spende nella propria città e provincia, di chi ha saputo mettere a frutto i “talenti” dei voti di Berlusconi producendo vittorie elettorali sul territorio, di chi ha dimostrato radicamento e consenso e autorevolezza, lontano da logiche di nominati e paracadutati. Nella nostra città ci sono tanti militanti pronti a dare corpo a Forza Italia con tanta voglia di darsi da fare e difendere il Presidente Berlusconi in questa fase critica della vita democratica del nostro Paese. Noi non molliamo”.

Il coordinatore regionale del Movimento per l'Italia del PDL, Giuseppe Falbo

Stampa Email