Onorevole Sapia, chi è senza peccato scagli la prima pietra!

Dopo aver ascoltato le esternazioni dell’ onorevole Francesco Sapia nei confronti del dott. Carlo Tansi, ho avuto conferma del perché il Movimento 5 Stelle sta andando verso percentuali sotto soglia psicologica (10% ndr). Dare del “nominato” al dott. Tansi da parte dell’ onorevole Sapia è più esilarante di una battuta di Groucho Marx, perché?

 Perché a distanza di quasi due anni, l’onorevole Sapia non è riuscito a spiegare come mai, in occasione delle parlamentarie M5S 2018, da riserva dei candidati al Senato della Repubblica, si è “magicamente” ritrovato catapultato nel collegio uninominale della Camera dei Deputati, a discapito delle personalità della società civile a cui era destinato. Pertanto, sarebbe opportuno che l’onorevole Sapia avesse la decenza di rimanere in silenzio e di astenersi, dall’alto della sua saggezza e spessore politico, dal creare ulteriore imbarazzo al M5S e ai cittadini di Corigliano-Rossano. Restiamo in attesa delle dovute spiegazioni, sperando che non siano sostituite dai soliti post, trincerandosi dietro l’ immunità parlamentare, al limite della diffamazione.

Ing. Cataldo Capalbo
 

Stampa Email