Risposta al Consigliere Campolo

Non è nostra intenzione entrare in polemica con il Consigliere Comunale, Gioacchino Campolo, a proposito della stagione estiva e dell’evento organizzato e tenuto presso il Quadrato Compagna, ma riteniamo che sia doveroso, soprattutto nei confronti della Città, puntualizzare alcune questioni sollevate dal Consigliere nel comunicato stampa.


Siamo convinti che pur avendo a disposizione poco tempo e risorse economiche limitatissime siamo riusciti ad organizzare, grazie anche all’impegno dell’Assessore Ceo, di alcune associazioni e di imprenditori una serie di manifestazioni che, non solo hanno incontrato il gradimento dei cittadini, ma hanno avuto anche quella pubblicità che meritavano, nonostante, lo ripetiamo, il poco tempo a disposizione.
E’ chiaro che quanto avvenuto quest’anno non si ripeterà il prossimo anno, anche perché la stagione estiva 2014 sarà organizzata a tempo debito.
Per quanto riguarda, invece, l’evento organizzato venerdì pomeriggio al Quadrato Compagna di Schiavonea, è che ha fatto registrare un momento significativo per la nostra Città. L’avere intitolato la piazza interna della storica struttura ad un eroe, quale il vice Brigadiere dei Carabinieri, Salvo D’Acquisto, non può che dare lustro ad una Città come la nostra che ha la necessità di voltare pagina per ispirare la propria opera quotidiana alla trasparenza e alla legalità. Ecco perchè non comprendiamo le critiche del Consigliere Campolo, tenuto conto che nel Palazzo delle Fiere sono in corso dei lavori di ristrutturazione, al termine dei quali, per così come prevede il progetto la struttura verrà destinata e utilizzata come è giusto che sia. Noi riteniamo che due mesi di amministrazione della Città non siano sufficienti per poter intervenire in maniera risolutiva su tutti i problemi. Il Quadrato Compagna non appena i lavori saranno ultimati avrà una utilizzazione degna della sua storia e del suo valore artistico.
Appare superfluo aggiungere che la destinazione e l’utilizzo del Quadrato Compagna si inserisce in un quadro più ampio dell’offerta storico-turistica di Schiavonea e non solo. Infatti è nostra intenzione avviare una serie di iniziative che vadano nella direzione di rilanciare in maniera seria e propositiva l’offerta turistica di tutto il territorio di Corigliano.
Ecco perché vogliamo tranquillizzare il Consigliere Campolo in quanto è intenzione di questa Amministrazione non tralasciare alcuna proposta, soprattutto se questa va nella direzione di contribuire in maniera seria, fattiva e propositiva al rilancio socio-economico-culturale del nostro territorio.
 

                                                                               Ufficio stampa
Corigliano Calabro 02.09.2013

Stampa Email