Al Giannettasio il reparto per il Covid-19 e allora perchè non sfruttare al meglio il Compagna?

Apprendiamo in questo momento che con delibera del commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza è stato istituito a Corigliano-Rossano il nuovo reparto di Pneumologia dedicata all’emergenza sanitaria da Covid-19 per l’intero comprensorio jonico della Sibaritide. La nuova struttura sanitaria sarà allocata nel presidio ospedaliero rossanese “Nicola Giannettasio”.


La notizia ci coglie di sorpresa da una parte, avendo precedentemente avuto notizia di una serie di osservazioni e riserve espresse in merito dal personale medico e paramedico che in quell’ospedale operano, ma dall’altra ci fa piacere perché evidentemente tali riserve sono state superate ed il Giannettasio è oggi pronto ad affrontare una così alta sfida proponendosi come baluardo al propagarsi del coronavirus per tutta la Sibaritide.

Vogliamo cogliere l’occasione, come abbiamo e stiamo ancora facendo con la raccolta delle firme, dare il nostro contributo di idee affinché tutto il territorio possa affrontare al meglio una tale sfida, proponendo che il nostro ospedale di Corigliano, non debba assolutamente restare inerme, con le mani in mano a guardare senza dare il suo contributo fattivo è risolutivo in questa battaglia!

Ed allora quale miglior utilizzo potremmo pensare per il Compagna se non quello di sgravare il suo omologo Giannettasio di tutte quelle prestazioni sanitarie che non siano ascrivibili a Covid 19?
Ecco la proposta quindi: lo Spoke Giannettasio Polo covid a supporto dell’hub dell’Annunziata di Cosenza, e lo Spoke Compagna per tutte quelle prestazioni “ ordinarie” pulite da coronavirus, dando la certezza al personale ed alla cittadinanza di essere matematicamente sicuri che non possa esistere promiscuità nello stesso edificio per il trattamento di malati covid da malati “normali”.

Questo anche al fine di restituire dignità e funzioni all’ospedale Coriglianese che tutta la cittadinanza aspira di riottenere!
 Quindi ognuno dei due nosocomi in questo modo avrebbe un compito importante e distinto da compiere nella comune lotta alla terribile pandemia che ci ha aggredito!

Maio Gallina
Comitato Ritorno Autonomia
 

Stampa Email