Servizio refezione scolastica : il sindaco rassicuri, scuole, famiglie e dipendenti su tempi e modalità di ripresa

In questo particolare anno scolastico segnato dal Covid-19, alla già problematica ripresa della didattica in presenza , numerosi genitori di Corigliano - Rossano sono costretti a fronteggiare anche il disagio derivante dall’impossibilità di far pranzare i propri bambini a scuola, a causa di ritardi – rispetto all’inizio della scuola – della riattivazione del servizio mensa. 

Ma se da un lato registriamo le “doglianze” di questi genitori, dall’altro non possiamo ignorare l’apprensione dei dipendenti stessi della ditta che gestisce il servizio refezione scolastica che lamentano il fatto di essere da otto mesi a casa e senza stipendio.
Facendo nostre le loro preoccupazioni di questi nostri concittadini, chiediamo al Sindaco delucidazioni sui tempi di riattivazione del servizio mensa e, qualora sussistessero motivi ostativi alla ripresa, chiarimenti su eventuali cause e responsabilità.
Alessandra Capalbo, coordinatrice Civico e Popolare.
 

 

Stampa Email