La Sconfitta del Napoli contro l’Inter

Immagine che contiene erba, calcio, persona, campo

Descrizione generata automaticamente

Come gli appassionati di calcio probabilmente già sapranno, esistono molti bookmaker online su cui si possono piazzare scommesse sportive, ad esempio, su playing.vg si può trovare una completa descrizione dei migliori operatori. In ogni caso, scommesse o no, per tutti gli amanti del calcio vedere la propria squadra perdere ingiustamente è nientemeno che una delusione.

Questo è esattamente ciò che è successo ai tifosi del Napoli, la squadra di Serie A guidata dal campione calabrese Rino Gattuso.

Durante la partita del 16 dicembre, il Napoli ha dimostrato un vero carattere, tuttavia, ciò non è bastato a salvare la squadra da una sconfitta segnata da un rigore di Lukaku in favore dell’Inter. Dopo una gara coronata da espulsioni e infortuni, il risultato finale segna un doloroso 1-0 per i nero-azzurri.

Inter-Napoli: Una Sconfitta Non Meritata

Rino Gattuso stesso ammette con amarezza che la sconfitta non è stata meritata data la prestazione della squadra. Tuttavia, il commissario tecnico commenta anche dicendo che i suoi giocatori non hanno esattamente fatto tutto ciò che dovevano fare per riuscire a conquistare la vittoria contro una delle squadre candidate alla vittoria dello scudetto.

È stato Lukaku, lo straordinario giocatore neroazzurro che può contare quattordici reti su sedici partite a segnare proprio il gol della vittoria per l’Inter, portando il suo team ad un solo punto di distacco dal Milan.

Si deve però dire che il risultato in questo caso non rispecchia quella che è stata una partita portata a lungo avanti dal Napoli. In particolare, l’Inter ha trovato diverse difficoltà nell’affrontare il palleggio degli azzurri, tuttavia, quando la squadra milanese ha trovato l’occasione per raggiungere il vantaggio, dobbiamo riconoscere che la squadra l’ha saputa sfruttare.

La sfortuna del Napoli però era iniziata gia1 dal 15esimo minuto, quando Gattuso si è trovato costretto ad un cambio improvviso in seguito all’infortunio di Mertens alla caviglia, una distorsione avvenuta cercando di effettuare un cross in area di rigore. A sostituirlo è stato Petagna che, nonostante i vari tentativi, non è riuscito ad essere abbastanza incisivo.

Nonostante il Napoli sia riuscito a gestire maggiormente il pallone, fino al 67esimo minuto il risultato è stato totalmente bloccato sullo 0-0. Quando però Brozovic lasciò il campo per via di un infortunio alla caviglia, il Napoli vede un’occasione e prova con Insigne a segnare un gol di tacco che però viene respinto dal portiere avversario. Poco dopo arriva una punizione in favore dell’Inter, un tiro dal limite effettuato da Sensi, che rimbalza contro Manolas e Di Lorenzo per poi finire vicino a Darmian, che però viene violentemente fermato da Ospina guadagnando un calcio di rigore per l’Inter.

Insigne sembra però non accettare la decisione dell’arbitro e, dopo una parola di troppo detta a Massa, quest’ultimo si trova costretto ad espellere il giocatore azzurro. A tirare il rigore e segnare il gol del vantaggio, e poi della vittoria, ci pensa Lukaku senza troppi problemi.

Ora non ci resta che attendere le prossime partite e vedere come la squadra di Gattuso porterà avanti il campionato.

 

Stampa Email