Caffè Aiello Corigliano - Sofferta vittoria dei rossoneri al tiebreak contro Padova

Alla fine di un match combattutissimo, giocato bene solo a tratti sia dai padroni di casa sia dagli osoiti, vince la Caffè Aiello Corigliano - ieri priva del palleggiatore titolare Fabroni e del libero Smerilli (messi ko dall’influenza) - brava ad approfittare dei troppi passaggi a vuoto della Tonazzo Padova.

La Caffè Aiello doveva centrare il sorpasso proprio ai danni dei veneti, ma alla fine il punto che il team di coach Schiavon raccoglie al “Pala Corigliano” tiene Padova sempre quinti a +1 proprio dai rossoneri, che comunque dimostrano di meritare l’attuale classifica. Spicca, nel team di casa, la prestazione sopra le righe di Padura Diaz (36 punti), che trascina letteralmente i suoi per lunghi tratti.
Nel primo parziale parte bene la Tonazzo Padova, che spinge con gli attacchi di Vedovotto e Rosso e riesce a tenere dietro la Caffè Aiello per quasi tutto il parziale. I rossoneri, però, dopo aver svoltato al secondo tempo tecnico sotto di 2 punti, agganciano i veneti sul 19-19, salvo poi staccarli sul 21-20. Coach Schiavon chiede tempo per riordinare le idee, ma i calabresi sono lanciati e rinvigoriti dalla rimonta e vanno a chiudere 25-22. Nel secondo set c’è molto equilibrio, tant’è che il risultato varia spesso. Partono bene gli ospiti, avanti 2-6, ma poi c’è la rimonta di Corigliano, che rimonta e supera la Tonazzo sul 16-12. I veneti però rinvengono nel finale, quando il set sembra indirizzato a prendere i colori rossoneri, e vanno a chiudere con i colpi di Rosso sil 25-23. Nel terzo parziale c’è ancora grande equilibrio, ma stavolta è Corigliano ad azzeccare il break giusto e conservarlo sul 13-11, poi sul 16-13 e infine sul 18-16 che costringe coach Schiavon al timeout. Spinta da un Padura Diaz a tratti incontenibile, la Caffè Aiello porta a casa il set con un attacco del cubano che fissa il punteggio finale ancora sul 25-22 per i suoi. Nel quarto set i padovani si giocano il tutto per tutto, ma sul 8-8 si infortuna Rosso e per i veneti coach Schiavon butta dentro Garghella; la Tonazzo reagisce bene, tanto che prima va sotto (10-8) e poi ribalta tutto proprio con un colpo del nuovo entrato e con un fallo che il primo arbitro ravvisa su attacco dalla seconda linea di Padura Diaz (11-12). Al tecnico la Tonazzo è avanti ancora di 1 punto, spinta dal sempre bravo Volpato, affiancato in questo parziale nel reparto da Leonardi (in campo per Salgado). Sul 15-17 coach Torchio chiede timeout e la Caffè Aiello trova nuova linfa vitale, tanto che Padura Diaz firma il sorpasso con un ace (19-18). Lo stesso italo-cubano di casa è poi murato da Rosso (ripresosi dal precedente infortunio), con Padova che si porta sul 19-21 grazie al brutto errore in pallonetto di Van Garderen. Vedovotto fa quindi 20-23 sfondando il muro di Paris e Tomasello e, sul turno al servizio di Rosso, la Tonazzo porta la sfida al tiebreak chiudendo il quarto set sul 20-25. Nel tiebreak Padova va al giro di boa sul 7-8, ma poi Padura Diaz e un errore di Volpato spingono ancora avanti Corigliano sul punteggio di 11-8.
Pino de Patto (direttore sportivo Caffè Aiello): “Sono molto soddisfatto della vittoria di stasera, maturata nonostante mille difficoltà che ci non hanno permesso in settimana di lavorare bene e preparare questa gara. L’influenza ci ha falcidiati, tant’è che stasera due dei nostri giocatori non hanno preso parte alla gara. Purtroppo registriamo anche oggi un arbitraggio che, per l’ennesima volta, ci ha penalizzati, cosa che ormai è diventata una costante. Non riesco proprio a capire perché dall’inizio dell’anno c’è questo accanimento, sia che si giochi in casa che fuori casa. Complimenti alla squadra per come è riuscita, con i denti, a strappare questo importante successo ad un’avversaria molto forte quale Padova”.

Caffè Aiello Corigliano      3
Tonazzo Padova                 2

Parziali: (25-22) (23-25) (25-22) (20-25) (15-11)

Caffè Aiello Corigliano: Paris 7, Van Garderen 12, Santucci (L), Padura Diaz 36, Tomasello 11, Sperandio 5, Marretta 12, Bortolozzo NE, Gonzalez, Casciaro NE, Giombini NE. All. Torchio

Tonazzo Padova: Vedovotto 19, Mattera 3, Volpato 13, Salgado 4, Rosso 14, Giannotti 18, Leonardi 5, Garghella 1, Balaso (L), Pedron NE, Maniero NE. All. Schiavon

Arbitri: Goitre di Torino e Gasparro di Salerno

Note: durata set 27’, 30’, 28’, 29’, 16’. Tot 2h e 10’. Muri punto 12/12. Ace 6/3. Percentuale in attacco 51% / 47%. Percentuale in ricezione 25% / 29%. Spettatori 800 ca.

 

 Johnny Fusca

Ufficio Stampa e Comunicazione

Caffè Aiello Corigliano

 

 

 

Stampa Email