Calcio a 5: una vittoria in trasferta per il Fabrizio

CALABRIA ORA – FABRIZIO 3 – 4 ( 1 – 1 p.t.)
Partita equilibrata, risolta sul filo del rasoio a favore del Fabrizio, protagonisti del match i due portieri Scrivano da una parte e Martino dall'altra. Il match inizia con il Fabrizio che ha in mano il pallino del gioco ma un attento Scrivano non si fa impensierire dalla conclusioni di Adelmo e Lovatel, il Calabria Ora dal canto suo non sta a guardare e punge al primo affondo,una triangolazione Chiappetta-Tutilo-Chiappetta smarca il forte laterale cosentino che a tu per tu con Martino la piazza dove l'estremo difensore del Fabrizio non può arrivare.



Il gol subito scuote Lovatel e compagni che hanno non poche difficoltà a superare l'estremo difensore cosentino. Ci riesce intorno alla metà della frazione di gioco Lovatel che servito a puntino da Berardi non può sbagliare. Il primo tempo si chiude con il Fabrizio che prova a passare in vantaggio ma Scrivano prima e il palo poi fanno si che questo non accada. Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo con il Fabrizio che continua ad attaccare ma a passare è il Calabria Ora. Discesa sul fondo di Chiappetta che serve al centro lo smarcato Alampi ed il Calabria Ora ripassa in vantaggio. Il Fabrizio è come un leone ferito e ricomincia a macinare gioco ed occasioni, è qui che Scrivano si supera in tutti i modi che un portiere puo fare per difendere la propria porta ma non può nulla sul tapin di De Melo che servito magicamente da Adelmo non può sbagliare. E' proprio Adelmo che sale in cattedra e regala un perla al discreto pubblico presente al Palasport Ferraro di Cosenza, al limite dell'area supera prima Tutilo con un tunnel e poi dribbla Scrivano, il pubblico aspetta solo il gol per applaudire il pregevole gesto ma da posizione defilata colpisce il palo, il secondo dopo quello preso nel primo tempo. La legge del gol fatto, gol subito non risparmia il Fabrizio che subisce il nuovo vantaggio del Calabria Ora ad opera di Tutilo. E' una doccia fredda per gli uomini di Madeo che però non si perdono d'animo. La porta di Scrivano sembra stregata, ci prova anche il portiere Martino che avanzato da quinto uomo calcia un bolide che s'impatta sulla traversa, ci prova anche Berardi che appena entrato si invola sulla fascia e viene steso, la punizione viene calciata magicalmente da Adelmo che con un siluro trafigge Scrivano. La partita sembra indirizzata verso il pareggio ma a  un minuto circa dal termine De Melo è freddissimo sotto porta e con una precisa punta indirizza il pallone sotto l'incrocio dei pali. E' l'apoteosi, il Calabria Ora poi ci prova col portiere di movimento ma il tempo a disposizione è pochissimo ed il Fabrizio difende con le unghie e con i denti il risultato aquisito. Al fischio finale è enorme la gioia sui volti dei ragazzi di Madeo che con questo risultato tengono a distanza  di 3 punti l'Atl. Catanzaro S.G. con cui sabato prossimo sarà in scena l'importantissimo scontro diretto per l'accesso nei play-off.

ALABRIA ORA – FABRIZIO 3 – 4 ( 1 – 1 p.t.)

CALABRIA ORA: Scrivano, Junior Fialà, Catania, Chianello, Tutilo, Galiano, Vigna, Chiappetta, Alampi, Bruno, Pulice. All. Alberti.

FABRIZIO: Martino, De Luca, Schiavelli, Lovatel, Berardi, Dentini, De Melo, Adelmo Pereira, Vangieri, Molinaro, Morrone, Sibilia. All. Falbo (Madeo sq).

ARBITRI: Campi di Ciampino e Brasi di Seregno. CRONO: Ursetta di Catanzaro.

MARCATORI: 3'23’’ p.t. Chiappetta (CO), 11’03’’p.t. Lovatel (FA), 1’53’’ s.t. Alampi (CO), 5’ 16’’ s.t. De Melo (FA), 11’ 02’’ s.t. Tutilo (CO), 15’23’’ s.t. Adelmo (FA), 18’ 46’’ s.t. De Melo (FA).

N.B. Nella foto De Melo al centro ed alla sua sinistra il vice presidente Olivieri Fabio.

Ufficio stampa USD FABRIZIO CALCIO A 5 2007

Stampa Email